Favole egizie - Boris de Rachewiltz

20,00 €
Tasse incluse Spedito il giorno successivo all'ordine
Quantità

  • Security policy (edit with Customer reassurance module) Security policy (edit with Customer reassurance module)
  • Delivery policy (edit with Customer reassurance module) Delivery policy (edit with Customer reassurance module)
  • Return policy (edit with Customer reassurance module) Return policy (edit with Customer reassurance module)

Le fiabe che costituiscono questo libro sono basate su vere storie dell’Antico Egitto, sopravvissute fino a noi in papiri dell’epoca.
Tuttavia esse non sono la traduzione letterale di questi papiri, ma un libero rifacimento delle stesse.
L’egittologo Boris de Rachewiltz si è avvalso della sua specifica competenza e delle ricerche condotte nel folclore del Medio Oriente e dell’Africa per integrare queste storie con dati sopravvissuti nella viva tradizione dei cantastorie, che ancora oggi vagano di villaggio in villaggio, intrattenendo l’uditorio con storie di maghi e di prodigi.

gli si è avvalso altresì della collaborazione di Bill Douthwaite, un diplomatico sudafricano che sin dall’infanzia è vissuto in intimo contatto con il mondo poetico delle storie dei Bushmen, in grado quindi di dare un apporto costruttivo alla ricostruzione psicologica ed ambientale di quel mondo fiabesco che, sebbene distante vari millenni, è sempre attuale e vivo in noi, essendo la parte più preziosa, forse, di quell’eterno bambino che è l’essere umano.

Boris de Rachewiltz (1926-1997).
Docente di Egittologia e di Archeo-Etnologia ha insegnato nella Pontificia Università Urbaniana; ha tenuto corsi all’Istituto Ticinese di Alti Studi e, quale “visiting professor”, negli Stati Uniti. È stato assistente del prof. L. Keimer al “Centre de Documentation” dell’UNESCO al Cairo e, dopo la sua morte, ne ha raccolto l’eredità del metodo comparativo tra archeologia ed etnologia. Presidente della Fondazione L. Keimer di Basilea dal 1969, ha diretto missioni in Egitto, Giordania, Sudan e nel Sahara Maghrebino che hanno portato alla scoperta delle antiche città di Nubit (Sudan) e di Sigilmassa (Marocco). I risultati delle sue missioni tra i Beja per conto della Field Foundation (USA) sono pubblicati nella World Book Encyclopedia (Year Book 1967).
È autore di oltre 25 opere in più lingue. Le Edizioni della Terra di Mezzo hanno già pubblicato le sue opere: “Egitto Magico Religioso” e “Il libro egizio degli inferi”.

chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.